A CECINA IN MOSTRA 70 NUDI DI SCULTURA EGIZIA, GRECA, ETRUSCA E ROMANA

0

di Veronica Ferretti – La raffigurazione del corpo umano nella sua integrale nudità è stata, da sempre, oggetto di rappresentazione, specialmente nella scultura di uomini, donne, eroi e divinità delle più antiche civiltà del Medioriente e del Mediterraneo, in particolare di quella greca dove si è attestata tra le forme più nobili dell’espressione figurativa.
Dal 21 giugno scorso al prossimo 13 ottobre, settanta eccezionali reperti, che spaziano dall’arte mesopotamica a quella etrusca e romana, costituiscono l’oggetto della mostra “Nudo! Tesori del Museo delle Antichità di Basilea e della collezione Ludwig”. Curata da Tomas Lochman, ideata dal Museo delle Antichità di Basilea e Collezione Ludwig la rassegna è allestita nella sede della Fondazione culturale Hermann Geiger a Cecina di Livorno ed ha il patrocinio dell’Amministrazione comunale, della Regione Toscana e dell’Ambasciata di Svizzera in Italia. La mostra è corredata da un catalogo bilingue con una serie di contributi storici, artistici e scientifici correlati alle foto dei reperti.
Tra le opere esposte rivestono un particolare rilievo per antichità e pregio artistico un idolo femminile della cultura Tell Halaf databile V millennio a.C.; un fondo egizio risalente alla XXVI dinastia raffigurante la dea Nut con seni floridi e fianchi larghi perché associata alla fertilità e alla rigenerazione; una statua greca in marmo che raffigura Afrodite Anadiomene, dea della bellezza, nel momento in cui, emersa dalle acque, si asciuga i capelli.
L’esposizione intende incoraggiare nei visitatori un’approfondita riflessione sul nudo indagando le motivazioni per cui, a seconda delle diverse culture politiche, sociali e religiose, la figura umana nella sua nudità da un secolo all’altro è stata raffigurata diventando messaggio e simbolo non solo di erotismo, ma veicolo di esaltazione del soggetto rappresentato in quanto eroico, immortale, vulnerabile, sensuale o in perfetta simbiosi con la natura.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: