Dal nero all’ocra passando per Pietrasanta

0

di Annalisa Bugliani – La Galleria d’Arte Susanna Orlando di Pietrasanta apre, sabato 8 dicembre, una mostra, a cura di Beatrice Audrito, dedicata ad un viaggio dal nero all’ocra: “Due colori – spiegano gli organizzatori – che caratterizzano da sempre la nostra galleria, passando per le tante sfumature che vi sono intorno a loro.
Il nero, il colore della penna e della poesia, ma anche il colore del segno e del disegno con il quale l’artista spesso ferma a matita il primo pensiero dell’opera che nascerà. Un segno grafico che impressiona, e in qualche modo imprigiona, un’idea che sancisce l’inizio, il progetto di tutte le opere. Un segno che va dritto al cuore. Ma anche il colore della sintesi, quel nero assoluto ed impenetrabile, capace di straordinaria eleganza, che l’artista a volte sceglie da sfondo per i suoi paesaggi più intimi.
L’ocra, che per noi è il colore delle cose semplici, del tè, del caffè oppure della pulitura dei pennelli. Quel non colore utilizzato da molti artisti al posto del bianco, per sporcare la carta prima di iniziare a dipingere e avvicinarla così al proprio universo interiore. Un colore capace di andare lontano, accompagnandoci in un viaggio verso una timida ricerca di luce.”
Sarà una esperienza sicuramente unica e affascinante visitare l’esposizione fatta nella Galleria Orlando, una delle più prestigiose nella Città da tutti definita come “La piccola Atene”.
L’iniziativa è proposta come un viaggio profondo e intenso attraverso il quale potranno essere viste opere di alcuni tra i più importanti protagonisti del 900’ italiano.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: