“Dal pensiero … alla materia”. In mostra a Milano le sculture di Daniela Rancati

0

La Galleria Art Studio 38 ospita, fino al 9 febbraio prossimo, la mostra personale dell’artista Daniela Rancati che, per questa esposizione milanese, ha deciso di presentare un gruppo di opere particolarmente rappresentative della propria ricerca estetica e tematica condotta in oltre 30 anni di attività.
Nei lavori in mostra convergono due aspetti cardine dell’arte della scultrice milanese: la sua intimità con la materia, che si traduce in una straordinaria dimestichezza nell’uso di diversi materiali – con una chiara predilezione per il rame – e la matrice concettuale della sua ricerca artistica.

Grazie a un vocabolario simbolico che appartiene al nostro immaginario collettivo, il pensiero dell’artista, sempre in dialogo con la sua emozione, prende forma nella materialità dell’opera offrendosi all’osservatore come stimolo concettuale, un invito ad ampliare la propria visione oltre la superficie delle cose, tornando a quegli archetipi universali che sono i capisaldi della nostra cultura e il nutrimento della dimensione spirituale che ci rende umani.
Nel processo creativo che conduce dal pensiero alla materia sta la ricchezza e la complessità del messaggio racchiuso in queste opere: “Il mio conoscere evolve continuamente – osserva l’artista – in base al piano di visione che io scelgo. In questo modo ho la possibilità di mettere a fuoco una serie di sfaccettature differenti. Questo mi porta a pensare che ogni singolo uomo è il risultato di un lavoro di ricerca e costruzione. Cerco di assimilare tutto ciò che mi sfiora dentro e fuori del mio essere, per poter dare vita a una qualsiasi forma: materiale – etica – filosofica, in modo armonico. Può essere un quadro, una scultura, un pensiero, un incontro, o più semplicemente il vivere quotidiano. In questo modo, passo dopo passo, do vita alla mia identità”. Nei lavori di Daniela Rancati l’essenzialità della forma si coniuga con la ricchezza di significati di cui l’opera è portatrice. In ogni fase della sua ricerca, è evidente la predilezione dell’artista per un’espressione pura, fatta di linee “decantate” da qualsiasi forma sovrabbondante, superflua o esibizionistica. Opere, spesso leggere, che paiono vibrare come scosse da un’improvvisa emozione; ed è proprio da questa vibrazione che scaturisce quella necessaria risonanza tra l’opera e il suo osservatore che è il fine ultimo della comunicazione artistica.

“DAL PENSIERO … ALLA MATERIA
SCULTURE DI DANIELA RANCATI”
Mostra a cura di Francesca Bianucci e Chiara Cinelli

Art studio 38
Via Luigi Canonica 38 – Milano
Apertura al pubblico

fino al 9 febbraio 2020 – ingresso libero
Orari della mostra da lunedì a domenica: 10.00 – 20.00
orario continuato

No comments