Dalla Russia con amore. Un successo la mostra di Zeinalov

0

di Veronica Ferretti – (il video in apertura è stato realizzato da “CDSnews – Città della Spezia”). Ultimi giorni per ammirare le suggestive sculture di Aidyn Zeinalov allestire alla Spezia presso il CAMeC fino a domenica 22 settembre. Ma se la mostra chiude i battenti, qualcosa di eccellente resta alla Città: la splendida Sirenetta del Golfo sul Viale Morin e la grande statua di Richard Wagner, situata dalla Amministrazione comunale nei pressi di Piazza Sant’Agostino.

La Sirenetta

L’artista, accademico delle belle arti a Mosca – ma anche di quelle di Firenze del cui titolo onorifico è stato recentemente insignito – è uno dei rari esempi di scultore capace di rendere omaggio ai grandi protagonisti del melodramma italiano ed europeo dedicando loro sculture dalla fisionomia perfetta.

Ne sono esempio, a Montecatini Terme, le statue dedicate a Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini – geni universali che in quella città termale scrissero partiture musicali rispettivamente dell’ “Otello” e, nei paraggi di Uzzano, quelle della “Bohème” –  omaggi ai quali l’artista moscovita intende aggiungere presto anche quello dedicato a Ruggiero Leoncavallo.

Aidyn Zeinalov

Da Mosca alla Spezia ad altre città extraeuropee la scultura di Zeinalov di anno in anno sta riscuotendo sempre maggiori consensi di pubblico e di critica, ma il suo rapporto privilegiato resta quello intrapreso ormai da diversi anni con la Toscana, terra, dal Rinascimento in poi, di artisti universali ai quali ispirarsi con esiti lusinghieri, come dimostrano le opere ancora per pochi giorni in mostra al Centro d’Arte Moderna e Contemporanea della Spezia.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: