Eccezionale scoperta a Pompei

0

Una incredibile e straordinaria scoperta agli Scavi di Pompei: ritrovati i corpi di due persone morte durante l’eruzione del 79 dc.
Due fuggitivi che inutilmente cercarono di mettersi in salvo dalla furia del Vesuvio e ritrovati dopo quasi due millenni fossilizzati, nel tentativo estremo della fuga.
La notizia è stata data dal direttore Massimo Osanna e dal ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini, è stata divulgata dall’Ansa.
Secondo quanto emerge da una prima ricostruzione potrebbe trattarsi di un uomo che fuggiva con il suo schiavo e che sono deceduti a causa della caduta di materiale e vapore rovente proveniente dal Vesuvio.

Grazie alla tecnica dei calchi in gesso inventata 150 anni fa, e oggi perfezionata, gli archeologi hanno potuto ricostruire il loro status sociale attraverso il calco degli abiti rimasti attaccati addosso ai corpi rinvenuti.
Il direttore Osanna ha dicharato ad Ansa che c’è ancora molto da investigare e scoprire sugli ultimi istanti di vita di queste due persone. Altri prossimi scavi potranno fornirci ulteriori e più dettagliate notizie e anche forse aiutare gli archeologi a comprendere la dinamica della scena e il ruolo ricoperto dai due uomini nella grande residenza dove sono stati ritrovati.
Gli Scavi di Pompei non finiscono mai di fornire eccezionali scoperte anche se sono già trascorsi oltre duecento anni di scavi e ricerce quasi ininterrotte.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: