Art Breaking News

L’ IMPORTANZA DEI MALVAGI NEI COMICS

0

di Annalisa Bugliani – Oggi parliamo dell’importanza dei malvagi nei comics. Giuseppe Veneziano, Matteo Manzini e Paolo Mottura raccontano la contaminazione del fumetto nel mondo dell’arte in una mostra COMICS and MOVIES che si terrà dal 12 Gennaio al 10 Febbraio 2019, al Palazzo Mediceo di Seravezza.

Giuseppe Veneziano è nato a Mazzarino in provincia di Caltanisetta il 22 Febbraio del 1971. Si laurea in Architettura nel 1996 presso l’Università di Palermo.

L’ artista siciliano è uno dei cinque artisti, scelti a rappresentare le influenze dei fumetti nelle varie forme artistiche, le più svariate, ma lui in maniera specifica rappresenta ‘la contaminazione’ del fumetto nel mondo del ritratto pittorico.
Tra i migliori ritratti dell’artista siciliano non si possono non menzionare quelli degli antagonisti, dei personaggi malvagi di fumetti e cartoni animati cui è possibile non affezionarsi.

Veneziano ci spiega perchè secondo lui, i cattivi sono importanti e perchè lo caratterizzano:

“Se non ci fossero i cattivi, infatti, bisognerebbe inventarli. I villains sono il sale della letteratura, del cinema e naturalmente del fumetto, come di qualsiasi altra forma d’arte narrativa. Senza i cattivi non esiterebbero storie degne di essere raccontate”.

In fondo, come ha scritto lo psicanalista Sheldon Kopp, “tutto il male costituisce una vitalità potenziale bisognosa di trasformazione”.

Il critico d’arte Ivan Quaroni scrive:

“Veneziano dipinge i malvagi dei comics non solo perché fanno parte dell’immaginario pop della cultura di massa, ma anche perché sono raffigurazioni paradigmatiche del male assoluto, un po’come i demoni e i mostri nelle rappresentazioni sacre del medioevo e del rinascimento. Se avversari come Goblin, Joker, Bruto o Crudelia Demon appartengono alla sfera archetipica, character come Mr. Burns dei Simpson, sono personificazioni realistiche del male”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: