Musei Civici di Bologna e Bauadvisor istituiscono il servizio “Pet Friendly”: al museo con il cane? Lo prende in consegna il ‘dog sitter’

0
di Annalisa Bugliani – I musei civici di Bologna sono da oggi ‘pet-friendly’ grazie ad un accordo siglato tra Istituzione Bologna Musei e Bauadvisor: il nuovo portale di comunicazione e servizi globali dedicato al mondo dei cani e dei loro proprietari. Il servizio di dog-sitting Dogs & Museum che è stato ideato da Bauadvisor consente ai proprietari di cani di godersi l’esperienza di visita, affidando a un dog sitter professionista la cura dei propri animali per l’intera durata della permanenza in un museo. Il servizio potrà essere prenotato attraverso il portale www.bauadvisor.it e l’app Bauadvisor. A prenotazione effettuata, i visitatori trovaranno gli operatori incaricati di prendersi cura dei loro cani davanti all’ingresso della sede museale indicata. I cani presi in consegna verranno condotti a passeggio nelle aree a verde vicine al museo, fino alla fine della visita. L’Istituzione Bologna Musei e’ il primo sistema museale italiano a dotarsi di un servizio di intrattenimento dog-friendly per i propri visitatori. Il servizio coinvolge 13 sedi espositive dedicate all’archeologia, alla musica, all’arte antica, moderna e contemporanea, al patrimonio industriale, alla cultura tecnica e ai temi di storia e memoria. Con questa iniziativa Bologna diviene una tra le prime citta’ in Italia per turismo culturale “a portata di zampa”.

Il progetto prevede anche lo sviluppo di percorsi tematici che mettono in risalto proprio la figura del cane nella storia dell’arte. I nuovi itinerari di visita riguardano le collezioni di nove musei: Museo Civico Archeologico, Collezioni Comunali d’Arte, Museo Civico Medievale, Museo Davia Bargellini, Museo internazionale e biblioteca della musica, Museo civico del Risorgimento, Museo del Patrimonio Industriale, MAMbo – Museo d’Arte Moderna e Museo Morandi. (FONTE ANSA)

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: