RO.ME MUSEUM EXHIBITION: L’UNICO MARKETPLACE DI SETTORE DEL 2020

0

Ro.Me – Museum Exhibition, fiera internazionale sui musei, luoghi e destinazioni culturali con il 2020 giunge alla sua terza edizione e sperimenta, a causa della pandemia da Covidi-19, il metodo totalmente online per gestire un’evento così importante e complesso.

Il programma della fiera che si terrà dal 25 al 27 novembre prossimi, è stato illustrato nella conferenza stampa di presentazione è ricco e interessante.

Ro.Me – Museum Exhibition è l’unico marketplace di settore che non chiuderà i battenti.

La fiera aprirà con un convegno organizzato dalla Direzione generale musei del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo sul tema “Musei in rete tra innovazione digitale e inclusione sociale”; saranno presenti il ministro Dario Franceschini e il direttore generale musei, Massimo Osanna e diversi direttori dei musei italiani.

Per questa edizione è stato istituito il premio Fondazione Santagata sotto il patrocino della Commissione nazionale italiana Unesco. Il premio verrà assegnato da una giuria di esperti a un progetto di sviluppo sostenibile realizzato o avviato nell’ambito di un territorio o di una comunità con designazione Unesco sul territorio nazionale.

L’approfondimento specialistico sui siti Unesco sarà centrato sui filoni della protezione e della sostenibilità del patrimonio culturale.
Nel corso della tre giorni verranno affrontati temi come quello degli effetti della pandemia su tutto il settore e sulle stretegie da mettere in atto per far fronte a questo nuovo stato delle cose: dalla ineludibile spinta verso le nuove tecnologie digitali alla sostenibilità dei musei e dei luoghi culturali.

L’Italia, è noto, ha il più grande patrimonio architettonico e culturale del mondo ed è quindi decisivo che il nostro Paese diventi protagonista delle politiche di innovazione del settore.
Gli operatori economici e culturali e le istituzioni correlate al settore potranno virtualmente visitare la fiera per mezzo della piattaforma romemuseumexhibition.com. Qui verranno organizzati incontri diretti tra operatori, seminari e incontri in streaming.
Saranno presenti più di 70 aziende provenienti da numerose e differenti nazioni che esporranno e proporranno i loro prodotti: allestimenti, progetti immersivi attraverso la realtà virtuale e aumentata, merchandising museale, exhibition, collection management.
L’iniziativa è prodotta grazie al contributo di Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma.

Pietro Piccinetti, amministratore unico e direttore generale di Fiera Roma, ha così presentato la fiera: «Con grande determinazione, nonostante le difficoltà immense del settore fieristico, abbiamo voluto confermare l’edizione 2020 di Ro.Me e per questo ringraziamo in modo particolare il Ministero dei beni culturali, Unioncamere Lazio e i nostri azionisti Camera di Commercio di Roma, Regione Lazio e Comune di Roma per averci supportato in questi momenti complessi. Crediamo moltissimo in questo appuntamento che ha per protagonisti la cultura, il bello e quella rete di luoghi, persone, tecnologie e competenze che per missione rendono il patrimonio artistico fruibile alle persone. Presentiamo il programma di quest’anno con l’auspicio che l’industria dei musei possa ritornare al più presto a essere il motore di sviluppo economico, culturale e sociale che è per vocazione».

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: