SECONDA EDIZIONE DELLA MANIFESTAZIONE ARTISTICA FINESTRE D’ARTISTA PROGETTATA DALLA FONDAZIONE CAV

0

Finestre d’Artista nasce lo scorso anno con l’intento di trasformarsi in un appuntamento annuale del comprensorio versiliese, siamo lieti di comunicarVi che anche a partire dal 16 Maggio 2019 si svolgerà la seconda edizione.
L’iniziativa ha come scopo quello di focalizzare l’attenzione sul tessuto artistico produttivo locale, su quella specifica attività che vede collaborare in maniera sinergica artista e artigiano, creatività e tecnica. Quella speciale modalità operativa che unisce la tradizione con l’attitudine all’innovazione e alla sperimentazione, il tutto unito ad una passione per i materiali e alle loro potenzialità. La manifestazione sarà ospitata nella storica cornice del convento di S. Francesco, sede della Fondazione Centro Arti Visive, che si prefigge di diventare punto di riferimento per la vita artistica di Pietrasanta, richiamando l’attenzione sulla nuova produzione artistica, dando modo ai visitatori di incontrare gli artisti e di assorbirne la poetica, le tecniche, il lavoro.

Finestre d’artista offrirà la possibilità a 20 artisti di esporre le proprie opere o all’interno di una stanza (finestra) o nel suggestivo giardino storico dell’ex convento di San Francesco. Gli artisti verranno selezionati da una commissione giudicatrice, e ad ognuno di loro verrà quindi assegnato uno spazio per realizzare il proprio allestimento: tutte le tecniche ed i media sono ammessi. Avranno a disposizione 2 giorni per realizzare l’allestimento all’interno della stanza (finestra) a loro assegnata, e trasformarla in uno spazio espositivo e che potrà diventare per 3 giorni il loro atelier. Durante la fase di allestimento gli artisti avranno a disposizione un tutor li guiderà a l’elaborazione critica di un’idea di allestimento, tenendo conto delle esigenze legate alla fruizione degli ambienti, e delle modalità consolidate di esposizione museale. Gli spazi saranno poi aperti al pubblico nelle giornate del 18-19 maggio, per permettere agli artisti di confrontarsi con i visitatori, assimilando le dinamiche di interazione artista – spettatore, raccontando il loro lavoro e dimostrando le tecniche di realizzazione. L’obiettivo perseguito è creare il punto di incontro tra l’artista e il territorio: offrendo un’opportunità creativa, allo stesso tempo, riversare le energie di un progetto in un luogo e misurarne la ricettività attraverso il coinvolgimento concreto di condivisione del progetto artistico.
La Fondazione CAV è la dimensione ideale, attraverso la residenza infatti, si viene a creare un vero e proprio dialogo tra l’artista e il territorio, uno scambio in grado di generare un reciproco arricchimento.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: